L'osmosi inversa è un processo di separazione dei sali disciolti dall'acqua mediante l'utilizzo di membrane semipermeabili. Queste sono strutture che permettono il passaggio dell'acqua, ma ritengono gli elementi minerali  disciolti,  i colloidi e i batteri. 

Il trattamento ad osmosi inversa, consiste quindi nel forzare l'acqua attraverso una membrana semipermeabile con l’ausilio di una pompa ad alta pressione. L’osmosi inversa non va confusa con la microfiltrazione, ultrafiltrazione e con la nanofiltrazione: la prima presenta pori dell'ordine dei 0.01 mm, la seconda presenta pori dell'ordine dei 0.1 mm mentre la terza presenta pori dell'ordine dei 0.001 mm.

L'impianto necessita di una vasca o di un serbatoio di stoccaggio dell'acqua completa di controllo di livello a galleggiante (sul quadro elettrico è predisposto un contatto per tale galleggiante necessario per l'automazione dell'impianto)

I tipi di membrana più usati sono a fibra cava ed a spirale avvolta. Le membrane a fibra cava presentano un altissimo grado di compattezza, ma purtroppo anche una notevole tendenza ad intasarsi. Le membrane a spirale avvolta, hanno una compattezza inferiore, ma sono decisamente più resistenti all'intasamento.  

La qualità e la quantità dell'acqua prodotta da una membrana ad osmosi, è in funzione della salinità dell'acqua di alimentazione, dalla sua temperatura e dalla pressione con cui viene spinta dentro la membrana.

PERCENTUALI DI ABBATTIMENTO DEI PRINCIPALI SALI E SOSTANZE ORGANICHE    

Cationi

      Anioni

Sostanze organiche

Calcio

96÷98

Cloruri

  94÷95

Virus e batteri

100

Magnesio

96÷98      

Bicarbonati

95÷96   

Pirogeni

100

Sodio

94÷96       

Solfati

99 

Proteine

100

Potassio

94÷96    

Nitrati

93÷96 

Coloranti

100

Ferro

98÷99     

Floruri

94÷96

 

 

Manganese

98÷99     

Fosfati

99

 

 

Cianuri

90÷95

Cromati

90÷98

 

 

 

L'impianto di dissalazione ad OSMOSI INVERSA necessita di opportuni pretrattamenti a monte: una filtrazione a sabbia per l’eliminazione dei solidi sospesi eventualmente presenti, di una fase di disinfezione delle acque di pozzo e  di una fase di microfiltrazione.

ll permeato è inviato alla vasca/serbatoio di stoccaggio o miscelato in linea alla condotta del pozzo completa di controllo di livello a galleggiante, mentre il concentrato è inviato allo scarico. Depura realizza soluzioni secondo le specifiche esigenze della committenza proponendo una tecnologia affidabile, robusta ed efficace. 

I principali vantaggi dell'OSMOSI  sono: 

-    eliminazione di macromolecole organiche, virus, batteri e particelle colloidali

-    produzione di permeato in modo totalmente automatico anche senza personale in loco 

     (per esempio nelle ore notturne)

-    sterilizzazione del permeato









Sito Web realizzato da: Maior ADV - Agenzia di Comunicazione