E' un trattamento preliminare a cui è sottoposto il refluo da trattare con l'obiettivo di eliminare materia che potrebbero alterare il funzionamento delle apparecchiature e compromettere il risultato finale del processo depurativo.

Gli impainti di pretrattamento proposti da Depura  prevedono una serie macchine, le quali si installano  in base al tipo di grigliatura necessaria . Di seguito si può approfondire con le informazioni a riguardo. 

-       GRIGLIA A CANALE AD ARCO A PETTINE

Viene installata in canali in cemento armato aperti e poco profondi, in cui arrivano  le acque reflue da trattare. La griglia a barre curve dell’apparecchiatura viene installata direttamente sul fondo del canale ed a contatto con le pareti laterali. Le acque cariche di solidi sospesi, lasciano sulla griglia tutti i materiali con dimensioni superiori alla luce di passaggio che tramite un dispositivo a braccia rotanti su cui sono installati i pettini pulitori, vengono trasportati in una apposita vaschetta removibile

                            

 

                

-       GRIGLIA A CANALE SUB-VERTICALE A PETTINE

Viene installatain canaliin cemento armato aperti e profondi, in cuiarrivano  le acque reflue da trattare. L’apparecchiatura permette inoltre lo scarico del materiale grigliato ad una quota sufficiente per la compattazione o per l’evacuazione attraverso nastri trasportatori o coclee. Le acque cariche di solidi sospesi,lascianosulla grigliatutti i materiali con dimensioni superiori alla luce di passaggioche tramite un raschiatore a pettini, guidati da una catena, provvede alla pulizia della griglia e al convogliamento del materiale grigliato verso lo scivolo di scarico. 

        

 

      GRIGLIA A COCLEA (CON VAGLIO FORATO)

L’apparecchiatura, costituita da un vaglio forato ed una coclea, è adatta ad essere installata in canali aperti, permettendo la separazione dei solidi presenti nelle acque reflue che oltrepassano la suddetta griglia forata. La coclea provvede alla pulitura della griglia sollevando il materiale fino allo scarico in apposito cassone, nastro o compattatore. Il Vaglio forato può avere fori da 3 a 7 mm e viene mantenuta pulita da apposita spazzola fissata sull’esterno dell’elica della coclea. La coclea senz’albero permette di sollevare materiali di diversa forma e misura, altrimenti difficilmente trasportabili.

La macchina può essere provvista di un compattatore solidi prima dello scarico.









Sito Web realizzato da: Maior ADV - Agenzia di Comunicazione